Come creare una zona studio/ ufficio in casa

Settembre è arrivato e molti di noi stanno riprendendo i ritmi quotidiani destreggiandosi tra lavoro e appuntamenti da gestire. Soprattutto quest’anno con la pandemia ancora in corso molte persone si sono trovate o si trovano tutt’ora a dover fare smart working da casa.

Questo potrebbe essere quindi il momento giusto per creare un piccolo“ home officeutile non solo a chi lavora da casa ma anche a tutti coloro che hanno necessità di avere un angolo tranquillo dove poter fare ricerche e organizzare gli impegni quotidiani. Vediamo insieme qualche consiglio utile su come creare un perfetto ufficio in casa in 4 step.

STEP 1

Il primo passo da fare è scegliere la giusta posizione per la scrivania. Può bastare anche un piccolo angolo del soggiorno, magari sfruttando una nicchia, o una parete, purché sia ben illuminata. L’ideale sarebbe avere una finestra vicino, in modo da poter usufruire della luce naturale durante la giornata. In base allo spazio disponibile si può scegliere una scrivania classica con cassetti, uno scrittoio o semplicemente un piano ( min 45 cm di profondità) da fissare alla parete. Potete optare anche per una soluzione a scomparsa, con un pannello scorrevole che nasconderà la zona ufficio quando non utilizzata.

STEP 2

Il secondo passo è scegliere i complementi d’arredo giusti per completare la zona studio. La sedia è quello più importante, deve essere in grado di assicurarvi la comodità giusta e abbinarsi allo stile della vostra casa. Evitate gli sgabelli perché anche se esteticamente accattivanti, possono risultare scomodi e poco funzionali. Per ospitare libri e accessori le mensole a parete sono un’ ottima soluzione salva-spazio, e vi consentono di creare la composizione che più vi piace.

STEP 3

L’ illuminazione. Non dimenticate di arricchire il vostro angolo ufficio con una lampada bella e funzionale per poter lavorare anche la sera. I modelli sono tantissimi, dalle lampade tecniche da scrivania, ai faretti, alle lampada da terra.


STEP 4

Gli accessori. Immancabili nell’ area studio sono le piante. Non solo danno colore allo spazio ma riducono lo stress, purificano l’aria e aumentano la produttività. Piante grasse, come l’ aloe, il bambù, o le classiche orchidee sono quelle più indicate.

Sbizzarritevi poi con gli accessori da ufficio che più vi piacciono, e se non amate gli oggetti a vista, potete sempre scegliere di decorare il vostro angolo ufficio semplicemente con un quadro (o una composizione di quadri e cornici) che stimoli la vostra creatività!

Vi lascio con alcune immagini da cui prendere spunto.