Tendenze d’interni 2021: stili, colori e materiali.

Una sorta di continuum con il 2020 un fondersi ed ampliarsi verso orizzonti che guardano al futuro ma tengono stretto il legame con il passato… le tendenze di arredamento per il 2021 si aprono ad orizzonti prospettici dove attenzione alla sostenibilità, all’ambiente, all’essenzialità ed alla ricerca estetica convivono per progettare spazi abitativi dove ognuno possa sentirsi a proprio agio.

Il nostro viaggio alla scoperta delle tendenze di arredo per il 2021 inizia da quella che è la predilezione per determinati stili e composizioni. Il concetto di ambiente open space, e quindi di una sorta di connessione tra i diversi spazi della casa continua ad essere apprezzatissimo, ad esso si aggiunge la predilezione per i loft e più in generale per il recupero di vecchi edifici e zone dismesse. L’idea è quella di virare sempre di più verso una svolta ecologista anche in termini di progettazione di interni. Vediamo quindi quali saranno gli stili più apprezzati nel 2021 per l’interior design.

Stile minimalista:

Il fascino intramontabile dello stile minimalista si proietta in un 2021 dove essenzialità, praticità ed eleganza la faranno da padrona. All’estrema semplicità sofisticata propria del minimal si affiancano soluzioni decisamente hi-tech: la casa diviene infatti sempre più connessa e la domotica va a rivestire un ruolo importantissimo anche dal punto di vista della qualità ambientale. Largo spazio quindi a soluzioni che facilitano la quotidianità ed abbracciano la filosofia green.

Eco style:

La tendenza ecologista è la vera e propria protagonista del 2021 e, anche in casa, prende forma quello che potremmo definire un ecostyle, ossia uno stile che presta attenzione alla selezione dei materiali, predilige gli oggetti di recupero ed ama il verde. In quest’ottica si assiste ad una suggestiva fusione di diversi stili di arredo che possono variare dal rustico al moderno passando anche per il provenzale.

Volgiamo adesso lo sguardo al suggestivo universo dei colori per scoprire quali saranno le tonalità che ci terranno compagnia nel corso del prossimo anno. La scelta vira in questo caso verso i colori della terra, quelle particolari sfumature naturali e delicate, ad essi si abbinano il legno, il blu e l’oro come elemento di rottura. Inoltre Pantone ha dichiarato i due colori di tendenza per il 2021: il grigio e il giallo ocra.

Passiamo ora alla scelta dei materiali che riveste un ruolo a dir poco centrale nell’arredamento di interni, per il prossimo anno architetti ed interior designer hanno le idee molto chiare: bisogna attuare una svolta ecologista. La predilezione sarà quindi per i materiali naturali, come il legno o la pietra, per la plastica biologica o ancora il cemento naturale.

Ma quindi  quali saranno le tendenze di arredamento per il 2021? Dopo aver individuato stili, colori e materiali posso darvi qualche informazione sulla scelta di determinati tipi di arredi.

Tornano di tendenza gli elementi curvi e le forme arrotondate, l’art decò è nuovamente di tendenza così come elementi di antiquariato che possono convivere con oggetti contemporanei. La ricerca estetica dovrà fondersi con la praticità andando a riprende elementi propriamente anni ’80 per farli rivivere in abbinamento alle linee minimaliste moderne… ecco alcuni esempi pratici di arredamento.